AttualitàIn Evidenza

Sempre più animali da compagnia nelle case degli italiani

Il rapporto sull’Italia 2018 dell’Eurispes, elaborato su dati Istat, attesta che tre famiglie su 10 convivono con un animale da compagnia, per il 63,3% cani e per il 38,8% gatti (il numero dei gatti, più raramente dotati di un chip, è verosimilmente maggiore rispetto a quanto questa percentuale indichi). Altri animali da compagni sono uccelli (6,2%), conigli (5,9%), tartarughe (5%) e pesci (4,85). Oltre il 7% degli italiani possiede due animali domestici, più del 37% prepara i pasti con alimenti freschi piuttosto che con mangimi appositi, il 46,2% di chi ha un animale domestico rinuncia ad occasioni di viaggio o di uscita per non lasciarlo solo. Sono in aumento le spese che riguardano veterinaria, igiene e pulizia.

A fronte di questi dati vi è però una presenza sempre molto numerosa di animali abbandonati nei canili pubblici o nei rifugi privati ed il randagismo rimane una piaga, specie nel centro sud dove gli animali oltre a essere abbandonati subiscono spesso sadiche violenze. E’ ancora forte la piaga dei combattimenti tra cani e delle corse illegali di cavalli, attività legate alla criminalità organizzata.

L’alta percentuale di italiani con un cane ed il forte peso delle associazioni animaliste non sono però ancora riusciti a convincere le istituzioni a introdurre una maggior sorveglianza per evitare gli abbandoni e per punire in modo esemplari i titolari di rifugi canini o felini nei quali gli animali sono trattati in modo indegno, così come non è stato ancora debellato l’arrivo in Italia di cuccioli, spesso ammalati e comunque non ancora in grado di viaggiare, dai Paesi dell’Est. Anche in questo settore vi sono diverse truffe via Internet e purtroppo molte persone convinte di aiutare un animale abbandonato o di acquistare dall’estero un esemplare di una razza particolare si vedono rubare i soldi, ben che vada, se non addirittura ulteriormente truffati per via dell’entrata in possesso, da parte di truffatori, di loro dati sensibili.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.