Costume e SocietàIn Evidenza

Sostenibilità e food innovation: ENEA sarà advisor scientifico di Seeds&Chips

Una partnership per dimostrare che la miglior ricetta per la crescita del Pianeta sia l’uso efficace ed intelligente delle risorse naturali e della tecnologia

Sarà ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, l’Advisor scientifico della quarta edizione di Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit. Durante la manifestazione (7-10 maggio 2018, MiCo Milano Congressi), che riunisce ogni anno startup, aziende, mondo accademico, politico-istituzionale e influencer, opinion leader e media mondiali per discutere dei temi legati all’innovazione della filiera agroalimentare, ENEA rafforzerà la sua attività nel campo della sostenibilità e, grazie al ruolo di advisor scientifico, parteciperà alla programmazione di eventi e alla supervisione di iniziative inerenti alla propria mission, fino all’elaborazione di contenuti nel corso del Summit. I suoi campi di specializzazione, infatti, sono le tecnologie energetiche e l’efficienza energetica, le tecnologie per il patrimonio culturale, la protezione sismica, la sicurezza alimentare, l’inquinamento, le scienze della vita, le materie prime strategiche, il cambiamento climatico e l’economia circolare. Due competenze su tutte saranno messe in risalto durante il Summit di Milano: trasferimento tecnologico e cooperazione allo sviluppo, con la presentazione di progetti per la gestione delle risorse idriche nei Paesi in via di sviluppo che ENEA porta avanti insieme al Ministero dell’Ambiente come azioni di mitigazione dei cambiamenti climatici. Attenzione rivolta anche alle PMI dell’agroalimentare, come sottolinea Massimo Iannetta, responsabile ENEA della Divisione Biotecnologie e agroindustria: “Ci saranno le nostre tecnologie dedicate al recupero e alla valorizzazione dell’acqua nei processi industriali, come gli innovativi sistemi di filtrazione, ultrafiltrazione e osmosi inversa che abbattono il carico inquinante e permettono di recuperare sottoprodotti utili per nuove produzioni. Tra le novità, l’hi-tech ENEA per ottimizzare e rendere più efficiente il consumo di acqua nelle coltivazioni idroponiche”. Un sodalizio vincente che sottolinea quanto sostenibilità e food innovation possano contribuire alla crescita e che entusiasma il fondatore e presidente di Seeds&Chips, Marco Gualtieri, che commenta: “Sul concetto di sostenibilità ed efficienza energetica, intorno a cui gravita inevitabilmente anche il cibo, oggi si gioca la competitività di un Paese, non solo dell’Italia ma del mondo intero. Innovazione, tecnologia e sostenibilità sono i settori chiave per la crescita e oggi abbiamo tutti gli strumenti per essere fortemente competitivi ma, per crescere, è necessario investire in nuovi modelli di impresa e nuove tecnologie, sostenendo in particolare i giovani, in una chiave di sviluppo economico consapevole e sempre più sostenibile”.

 

Tags
Mostra altro

Raffaella Bisceglia

Pugliese trapiantata a Milano da 13 anni, è laureata in Lingue e Letterature Straniere. Giornalista professionista dal 2001 attualmente svolge l’attività di addetta stampa e collabora con Famiglia Cristiana e Cronaca Qui. In passato ha lavorato, tra gli altri, per le emittenti televisive Telenova e Telepiù, per il quotidiano Il Meridiano e scritto di calcio e televisione per i siti Calciomercato.com e Datasport e il settimanale Controcampo.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.