Europa

In memoria di André Heiderscheid

Abbiamo perso un maestro e un amico e vogliamo rendere partecipi i lettori de Il Patto Sociale della sua scomparsa. Si tratta del Canonico André Heiderscheid, nato in Lussemburgo il 30 dicembre 1926 e morto il 17 marzo scorso, all’età di 91 anni. Lo ricordiamo anche perché era il Presidente onorario del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione al Merito europeo, dopo essere stato presidente effettivo per oltre una decina d’anni. Ordinato sacerdote nel 1953, fece studi di sociologia a Parigi. Nel 1959 iniziò come redattore la sua carriera giornalistica al Luxemburger Wort, nel 1967 ne divenne redattore capo e nel 1971 direttore e delegato amministrativo della società editrice San Paolo, che presiedeva tutte le pubblicazioni del mondo cattolico. Dal 1977 è stato membro del Capitolo del Duomo e dal 1993 al 2012 è stato Prevosto dello stesso Capitolo. Tra le sue numerose pubblicazioni vogliamo ricordare  quella sugli “Aspetti della sociologia della diocesi religiosa del Lussemburgo” (2 vol. 1961.1962 – Luxbg); quella su “Gli Stati Uniti tra ieri e domani” (San Paolo – 1963 – Lux.) e il ricordo di François Visine per il suo 70° anniversario. Aveva uno spirito vivace con molti interessi: religiosi, editoriali, giornalistici, sociologici, sociali, europei, non escluso lo sport, che lo vide presidente del comitato organizzatore del Tour di Lussemburgo. Dedicò molte energie alla Fondazione per il Merito europeo che, da comitato d’amici di François Visine, fondatore dell’associazione per conferire un riconoscimento a chi aveva contribuito a costruire l’Europa, è divenuto un organismo regolamentato e riconosciuto dal governo, tanto che il Primo Ministro ne è il Presidente. Purtroppo – diceva – l’integrazione europea non rientra tra le preoccupazioni prioritarie dei media e delle forze politiche. Dobbiamo, nel nostro piccolo, dare un riconoscimento a chi invece spende le sua vita e la sua intelligenza per unire i popoli e per garantire la pace ai nostri Paesi, al fine di evitare le grandi tragedie che hanno devastato l’Europa nel secolo scorso. Oggi, presidente del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione è l’ex Primo Ministro e Presidente della Commissione europea Jacques Santer, che nel 2005 conferì la medaglia d’oro al Merito europeo all’on. Cristiana Muscardini, nella splendida cornice del salone delle cerimonie di Palazzo Serbelloni a Milano.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Vedi anche

Close
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.