In EvidenzaLettere

Maria Cristina e le fiabe. Un cuore poetico

Riportiamo di seguito il ricordo della signora Maria Cristina Tartari Muscardini fatto sul Corriere della Sera del 20 maggio 2018 da Franco Manzoni

Donna di straordinario fascino e cultura, dal carattere forte e positivo, apprezzata per umanità e autorevolezza. Nata a Cannobio (Verbania) nel 1920, Maria Cristina Tartari da giovane fu direttrice del collegio per orfane di guerra a Teramo e venne messa al comando dell’accademia di educazione fisica. Una vita milanese intensa e poliedrica, con la mente lucida fino all’ultimo. Si dedicò in particolare ai libri di fiabe, scritti per i più giovani e non solo, come il volume “Ti Taz”, uscito per Ulisse edizioni nel 2014. Le sua favole, dal re che aveva peso la corona alla principessa dello schiaffo, da faccia di qua a faccia di là e a lupetto, unite alle poesie poste al termine del libro come morale, tentano di donare serenità ai più piccoli e pungolano gli adulti sforzarsi di ascoltare, capire, educare i figli o i nipoti.

Franco Manzoni

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.