Flash

A scuola di antibracconaggio grazie ad un accordo tra ENCI e Carabinieri

Si chiamano Mora, Furia, Titam, Kenia, Africa, Dingo, India, Lapa e Puma, ovvero tre cani di razza labrador e sei pastore belga malinois che grazie a delle tecniche specializzate contribuiranno a contrastare il bracconaggio. E tre di loro, come riportato da AnmviOggi,  erano alla conferenza stampa dello scorso 26 aprile in cui è stata presentata la Scuola di Alta Formazione Anti Bracconaggio (Safa) presso il Comando Generale Unità Forestali Ambientali Agroalimentari Arma dei Carabinieri (Cufaa) di Roma. Durante l’incontro è stata fatta anche una piccola dimostrazione pratica sulle tecniche addestrative utilizzate. Il presidente dell’ENCI Dino Muto ha sottolineato come l’Ente Nazionale Cinofilia Italiana, che è partner attiva del progetto, negli ultimi anni abbia allargato il ventaglio delle proprie azioni per la valorizzazione ed impiego del cane di razza anche e soprattutto in contesti di utilità sociale attraverso un percorso di confronto internazionale con alcuni fra i migliori professionisti dei vari settori operativi e che procede di pari passo con la partecipazione a diversi tavoli istituzionali che Enci ha aperto con gli istituti e gli enti che operano nel settore della gestione e conservazione della fauna.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.