RubricheToghe e Teglie

Toghe&Teglie: le crepes evergreen

Alessia Simeone

Bentrovati, lettori de Il Patto Sociale: sono Alessia Simeone, avvocata tarantina da poco entrata a far parte del Gruppo Toghe & Teglie…e già mi ritrovo nella prestigiosa rubrica settimanale di ricette ospitata su queste colonne! Noi donne del Sud con le diete abbiamo un rapporto complicato, dunque non aspettatevi una proposta coerente con la prova costume e – forse – neppure con la stagione calda: ma queste crepes sono davvero appetitose e, alla peggio, mettetele in freezer e conservatele per l’autunno: sono, come dice il titolo, un piatto che va sempre bene!

Inutile dire che vi toccherà preparare innanzitutto le crepes, evitando rigorosamente qualsiasi acquisto di precotti, preconfezionati, insomma pre-fetenzie di opaca provenienza; per una generosa teglia come quella che vedete in foto, procuratevi 150 gr. di farina, mezzo cucchiaino di sale, 250 gr. di latte intero, due  uova intere, due cucchiai di olio d’oliva e lavorate un ingrediente per volta per non far formare grumi per poi far  riposare l’impasto un paio d’ore.

Naturalmente, serve della besciamella che preparerete con 100 gr. burro chiarificato fatto sciogliere sul fuoco moderato senza farlo bruciare, quattro cucchiai di farina, un po’ di sale, un litro di latte che dovrà addensare sul fuoco aggiungendovi alla fine due etti di parmigiano e un cucchiaio di noce moscata.

Fin qui avrete preparato quanto serve per le crepes e la loro ricopertura prima di infornare; ora stendete l’impasto e ritagliatene dei quadrati o triangoli che si andranno a riempire con altri ingredienti vietatissimi dai regimi alimentari più rigorosi: un giro d’olio in ogni crespella, aglio, salsiccia al finocchietto e limone che poco prima avrete fatto rosolare non senza aggiungervi un bicchiere di vino bianco.

Riempite, dunque, le crepes con la salsiccia così preparata e del mascarpone al gorgonzola: non sia mai che il piatto risulti poco nutriente.

Adagiate il tutto in teglia mettendo alla base della besciamella e ricoprendole con besciamella e una spolverata di parmigiano. Infornate a 180°/200° e lasciate cuocere per un quarto d’ora circa: gli ultimi minuti passate al grill fino a che si sarà formata una crosticina leggera sulla superficie.

Vi ho spaventati? Assaggiate e ogni timore svanirà come per incanto…buon appetito!

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.