Flash

Centinaio arruola i turisti per lo sviluppo dell’agricoltura

Il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio ha illustrato al Parlamento il proposito di puntare sul turismo per sviluppare l’agricoltura. Osservando che il turismo contribuisce per il 13% al Pil nazionale, Centinaio ha dichiarato, senza però entrare in dettagli operativi, di volerlo coinvolgere in «una visione più ampia di Made in Italy» in dialogo con le autonomie regionali e con il Mezzogiorno italiano. Il Sud «rappresenta una delle principali sfide che voglio affrontare con questa nuova impostazione strategica» ha dichiarato sottolineando che il Sud Italia «è e rimane il bacino potenziale più interessante e non sfruttato di questo Paese».

Limitandosi a uno spot, Centinaio ha parlato di «una serie di iniziative coordinate» che saranno «imperniate sulla valorizzazione delle specificità territoriali, fondate sul binomio enogastronomia e turismo, sul mare, sulle coste ma anche e soprattutto sulle aree interne che, se sviluppate adeguatamente, diventerebbero uno dei fattori di maggiore attrattività del nostro Paese».  E ha rapidamente concluso: «Il lavoro che abbiamo davanti non sarà poco, ma sarà un lavoro connotato dalla forte determinazione a far prevalere la nostra posizione. La mia, per la difesa del Made in Italy nel dibattito in Europa, è molto chiara anche in ambito turistico oltre che in ambito agricolo».

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.