Flash

Defiscalizzare le cure veterinarie. Lo chiedono i veterinari al Governo

L’Anmvi, Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani, chiede al governo di inserire nel DEF (Documento di Economia  e Finanza) e nella Legge di bilancio la defiscalizzazione delle cure veterinarie, l’aumento delle detrazioni fiscali a favore dei proprietari di animali da compagnia, l’introduzione delle premialità fiduciarie e fiscali per i veterinari liberi professionisti, la revisione dei LEA della sanità veterinaria. La bozza del documento, infatti, non prende nessun impegno misurabile né sull’Iva né sulle detrazioni fiscali, solo generiche appaiono le indicazioni di revisione sui livelli dei LEA e sono del tutto assenti forme di premialità per i veterinari che svolgono attività di interesse collettivo per la Pubblica Amministrazione. Le richieste dei veterinari mirano al concreto perché vanno incontro alle persone meno abbienti ed anziane che hanno un animale da compagnia. In questo modo ci sarebbero maggiore responsabilità e attenzione perché la realizzazione delle proposte dell’ANMVI garantirebbe di più che gli animali siano curati e non abbandonati.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.