Europa

Il Parlamento europeo costa 3,6 euro al giorno ai cittadini della Ue

«Il Parlamento europeo ti costa come un panino: 3,96 euro l’anno»: è il primo di una serie di tweet pubblicati dalla rappresentanza italiana del Parlamento europeo per smontare i ‘falsi miti’ che circolano sulle spese dell’Eurocamera. L’iniziativa (#facciamochiarezza #bilancioPE) punta a sgombrare il campo dagli equivoci sui costi dell’Assemblea, calando cifre e percentuali nella realtà con esempi concreti.

Con un budget di 1,999 miliardi e una popolazione comunitaria di circa 504 milioni di abitanti l’Eurocamera costa meno di 4 euro a ogni cittadino europeo. Molto poco: quanto un panino, come quattro caffè, meno della metà del costo medio di una pizza. Togliendo i britannici dal conto in vista della Brexit l’Europarlamento arriverà a costare 60 centesimi di più a testa. I dati propongono anche un parallelo con la Camera dei Deputati – che per il 2018 prevede un bilancio di 1,054 miliardi di euro a lordo delle restituzioni – e che costerà più di 17 euro a ogni contribuente italiano. E anche con i tagli ai costi della politica previsti per il 2019, secondo l’elaborazione della rappresentanza italiana, con una sforbiciata dell’8,43% al budget di Montecitorio, la spesa sarà di gran lunga superiore a quella del Parlamento europeo (quasi 16 euro a testa). Senza contare le spese per il Senato.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.