Costume e Società

Va in scena “Il Teatro di Sacra Famiglia”

Al via la nuova stagione teatrale 2018-2019 con un ricco programma di spettacoli all’insegna di comicità e solidarietà

Ritorna “Il Teatro di Sacra Famiglia” con una nuova stagione 2018-2019 ricca di spettacoli per tutti i gusti, adatti ad adulti e bambini.

Un punto di riferimento e un appuntamento immancabile tra le numerose proposte di Sacra Famiglia rivolte al territorio e a suoi stessi ospiti. La nuova rassegna avrà in programma 11 spettacoli, dal 16 novembre 2018 al 3 maggio 2019, che, con una cadenza quasi mensile, offriranno al pubblico serate all’insegna della comicità e del buon teatro. Un cartellone che nasce sotto la direzione artistica di Claudio Batta, comico milanese, già conosciuto e apprezzato in particolare per il personaggio Capocenere “l’enigmista” di Zelig, e che vedrà la partecipazione di altri colleghi, attori comici noti al grande pubblico. Solo per fare alcuni nomi: Max Pisu, che il 16 novembre sarà protagonista di un Recital sulla quotidianità riletta in chiave surreale e divertente, tra teatro e raffinato cabaret, Rita Pelusio che in EVA DIARIO DI UNA COSTOLA, ispirato al diario di Eva di Mark Twain, darà vita ad una figura ribelle che si affaccia al mondo con uno sguardo ancora puro, Leonardo Manera in Spettacolo Seminuovo, un viaggio tra poesia e comicità attraverso i suoi personaggi più famosi e molti altri.

Nel ricco programma, tra spettacoli comici e commedie brillanti, sono da segnalare in particolare due appuntamenti dedicati alla musica e al teatro impegnato: Concerto jazz, che darà l’avvio alle festività natalizie e lo spettacolo di prosa, Delirio a Due, un’opera minore di Eugène Ionesco, massimo esponente del Teatro dell’Assurdo, dedicata in particolare ai ragazzi che chiuderà la stagione teatrale.

Per maggiori informazioni e per il programma completo: http://www.sacrafamiglia.org/teatro-sacra-famiglia/

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.