Costume e Società

La sterilizzazione e le nostre cure aiutano i gatti a vivere meglio

Come abbiamo ricordato diverse volte, avere attenzione al benessere degli animali significa anche effettuare, quando occorre, la loro sterilizzazione. Specialmente quando si parla di gatti, dobbiamo ricordare che un gatto libero e non sterilizzato ha un’aspettativa di vita di circa 3-4 anni a causa di intemperie, incidenti, infezioni e avvelenamenti. Le femmine che potrebbero avere almeno due cucciolate all’anno si indeboliscono e i maschi, con i combattimenti per territorio e accoppiamento, si feriscono spesso in modo grave e, non essendo stati vaccinati, muoiono per le infezioni delle ferite. I gatti sono una specie molto prolifica e perciò se una femmina può andare in calore e avere cuccioli 2-3 volte all’anno con 4-6 cuccioli per ogni cucciolata e se i cuccioli a loro volta non sono sterilizzati e hanno altre cucciolate, è facile immaginare quanto sia esponenziale l’aumento di gatti randagi esposti a tutti i rischi di una vita senza un minimo di assistenza.

La sterilizzazione del gatto maschio è anche importante perché una volta che ha raggiunto la maturità sessuale marchia il territorio con schizzi di urina dall’odore molto forte, abitudine che se prende non perde una volta sterilizzato. Perciò è importante che la sterilizzazione avvenga appena raggiunta la maturità sessuale, tra i 5 e i 7 mesi per i gatti europei. Avere in casa un maschio non sterilizzato porta anche al suo continuo tentativo di fuggire a cercare femmine, col rischio di perderlo definitivamente. Le femmine durante il calore si lamentano in modo molto forte e possono smettere di mangiare.

Sterilizzare i nostri amici felini non comporta loro alcun problema ma semplicemente conserva la loro salute e li fa rimanere più legati al loro territorio e alla loro casa. Non è vero che il gatto sterilizzato sia destinato a divenire obeso, certo occorre che sia nutrito in modo corretto e che ci si ricordi che il gatto è un animale che deve potersi muovere e giocare, se il gatto mangia troppo è spesso per noia, perché vive troppo in solitudine, perché cerca di richiamare la nostra attenzione. I gatti sterilizzati e che vivono una vita sana rimangono giocherelloni anche in tarda età e possono arrivare a vivere anche per 20 anni. E’ importante ricordare che sono animali che devono sempre avere acqua pulita a disposizione e che essendo molto curiosi non devono avere accesso a fonti di calore pericolose (quali i fornelli). Quando i gatti diventano più adulti, controllare che non ingrassino troppo è importante anche per evitare che insorgano patologie renali o che diventino diabetici. Se notate che il vostro gatto beve in maniera eccessiva e troppo spesso è bene che facciate un esame dell’urina per controllare appunto che non stia per insorgere una forma diabetica. Tenere il vostro gatto con cura e provvedere in tempo utile a sterilizzarlo è l’unico modo per salvargli la vita e tenerlo con voi a lungo. Non va infatti dimenticato che i gatti randagi in Italia sono circa 2,5 milioni e che impedire che tale cifra aumenti è anche un modo per far sì che i gatti abbiano una vita migliore, considerando anche che i gatti liberi sono spesso anche vittime di violenze da parte di esseri umani disumani. Nel caso il gatto avesse il diabete, si può curare con iniezioni di insulina e si possono dare integratori per sostenere meglio la funzionalità delle zampe posteriori.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.