Costume e Società

In aumento le tigri in Nepal, per festeggiare il Tiger Day con una buona notizia

Il 29 luglio è la Giornata Mondiale della Tigre per promuovere la difesa di questo affascinate felino a rischio di estinzione. Si calcola, infatti, che su tutto il pianeta, a causa della distruzione o trasformazione degli habitat e del bracconaggio, siano rimasti appena 3890 esemplari. Il WWF però ha voluto festeggiare la ricorrenza con una buona notizia. In Nepal, infatti, dal 2013 ad oggi la popolazione di questo straordinario felino è aumentata del 19%. Negli ultimi anni, per combattere la piaga del bracconaggio, il WWF ha utilizzato il sistema SMART (Spatial Monitoring and Reporting Tool), ovvero una combinazione di software, strumenti per la formazione e protocolli per il pattugliamento del territorio, finalizzati a supportare biologi e guardie nel monitoraggio degli animali, nell’identificazione delle minacce e nell’aumento dell’efficienza dei controlli anti-bracconaggio. E i risultati non si sono fatti attendere. In Nepal, appunto, le camera traps hanno supportato il Governo durante il censimento delle tigri e, proprio grazie a questi strumenti, è stata stimata la presenza di 235 individui, il 19% in più rispetto al 2013. In  Buthan, invece, il WWF sta lavorando su una serie di attività diverse per la tutela delle tigri e dei propri habitat. Durante l’ultimo censimento effettuato è stata stimata una popolazione di tigri di 103 individui. In Russia le camera traps sono state fondamentali per supportare il lavoro degli operatori sul campo e per raccogliere quante più informazioni possibili sulla tigre, a partire dalle tracce lasciate sulla neve. Secondo l’ultimo censimento, nell’area vive una popolazione stimata di 580 individui.

Dato che non esistono due tigri con lo stesso manto e grazie alle immagini catturate dalle camera traps è possibile conoscere non solo il numero di esemplari presenti ma anche gli spostamenti all’interno delle aree.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.