Costume e Società

Leonardo, in un libro il racconto iconografico della pittura che si fa scultura nell’arte del genio toscano

Riconsiderare l’evoluzione dell’arte di Leonardo, alla luce degli ultimi studi e delle più recenti proposte attributive, cronologiche e interpretative. Nasce da qui l’idea di pubblicare un poderoso volume dedicato al genio rinascimentale in occasione del 500esimo anniversario della morte. Leonardo, curato da Pietro C. Marani, Docente di Storia dell’arte moderna, Storia dell’arte contemporanea e Museologia presso il Politecnico di Milano ed edito da 24Ore Cultura, ripercorre l’intera carriera dell’artista come pittore ed il rapporto tra le sue creazioni e l’arte scultorea. Per la prima volta in assoluto, l’opera di Leonardo pittore è infatti ripercorsa ponendo in rilievo la sua costante attenzione per la scultura, sia quella dei suoi predecessori e contemporanei, come appunto Verrocchio, Donatello e Tullio Lombardo, sia quella degli antichi – i bassorilievi e la scultura monumentale apprezzata nei suoi viaggi a Roma. La sua pittura fa evidenti riferimenti alle arti plastiche regalando quella straordinaria forza tridimensionale che caratterizza le sue creazioni pittoriche e, di conseguenza, il loro successo presso i contemporanei. Oltre ad avvalersi di un apparato iconografico straordinariamente ricco, il libro è completato da un catalogo dei dipinti e dalla raccolta di tutti i documenti che ricordano le commissioni ricevute dall’artista e gli impegni da lui assunti, nonché da una bibliografia che va ben oltre il tema specifico della pittura di Leonardo.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.