Europa

La sezione italiana dell’Associazione europea degli insegnanti bandisce il concorso ‘Ambasciatori d’Europa 2020’ per gli studenti della scuola primaria e secondaria

Riceviamo dal Prof. Enzo Percesepe, membro dell’AEDE – Associazione Europea degli Insegnanti- e pubblichiamo il seguente bando di concorso.

L’ASSOCIATION EUROPEENNE DES ENSEIGNANTS – SEZIONE ITALIANA

BANDISCE IL CONCORSO  “ Prof. Giuseppe TRAMAROLLO”

AMBASCIATORI D’EUROPA 2020

Al concorso possono partecipare gli studenti della scuola primaria (5° anno) e della scuola secondaria di primo e secondo grado.

Tema del concorso

L’Europa ieri e oggi: Dall’Olocausto alla Carta dei diritti dell’Ue: gli eventi, le immagini, i personaggi che hanno scandito la storia, dalle leggi razziali al processo di integrazione europea

 Agli studenti della scuola primaria (5° anno) e secondaria di primo grado, viene chiesto di sviluppare il tema del concorso mediante la realizzazione di un prodotto grafico, multimediale o, comunque, espressivo. Si indica come  esempio una raccolta di disegni, foto, un sito web, una recita teatrale, un saggio in prosa o in versi, un brano musicale, un filmato (spot, cortometraggio, videoclip) e tutto ciò che possa essere considerato una forma espressiva.
I lavori dovranno essere accompagnati da una sintetica relazione scritta con motivazione e descrizione del lavoro svolto. Dovrà essere, altresì allegato un breve curriculum dello studente (Corso di studi, votazioni riportate, interesse per le lingue, impegno su tematiche riguardanti il processo di integrazione europea). Il Lavoro deve pervenire firmato dall’interessato e dal docente che ha curato la preparazione del partecipante. E’ necessaria una lettera di accompagnamento con  il timbro della scuola e la firma del Dirigente scolastico.

Agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, viene chiesto di sviluppare l’argomento del concorso mediante la realizzazione di un tema o di una tesina. Il Lavoro deve pervenire dattiloscritto, firmato dall’interessato e dal docente che ha curato la preparazione del partecipante. Dovrà essere, altresì allegato un breve curriculum dello studente (Corso di studi, votazioni riportate, interesse per le lingue, impegno su tematiche riguardanti il processo di integrazione europea). E’ necessaria una lettera di accompagnamento con  il timbro della scuola e la firma del Dirigente scolastico. ( Lunghezza del lavoro: non più di 4 facciate A4, carattere 12, interlinea 1,15).

I lavori, accompagnati da tutte le indicazioni richieste, devono pervenire alla sede nazionale dell’AEDE entro il 31 Marzo 2020. (AEDE – Piazza della Libertà,13 –  0192 ROMA).

E’ possibile inviare il materiale anche per via elettronica al seguente indirizzo: aede.italia@gmail.com

Selezione dei lavori e premiazione: Una apposita commissione selezionerà i vincitori. La Commissione, nella valutazione, si atterrà ai seguenti criteri: a. Coerenza dell’elaborato con il tema proposto; b. Capacità di veicolare il messaggio in maniera efficace e innovativa; c. Grado di creatività nella forma e nel contenuto proposto.  

RICONOSCIMENTI:

Gli alunni giudicati meritevoli riceveranno l’attestato di “AMBASCIATORE D’EUROPA” nel corso di una

manifestazione pubblica, appositamente organizzata.

OBIETTIVI DEL CONCORSO

  1. Contribuire alla maturazione nei giovani di una sempre più profonda e proficua consapevolezza della fondamentale rilevanza    di alcuni obiettivi prioritari dell’attività dell’Europa Unita (costruzione della cittadinanza attiva, mobilità professionale, ecc.), coinvolgendoli attraverso un concorso ed una premiazione.
  2. Motivare i giovani a partecipare ai processi democratici che delineano il futuro dell’UE;  promuovere in loro la conoscenza dell’UE e la riflessione critica sul passato, sul presente e sul futuro dell’Unione.
  3. Impegnare i giovani a sostenere i valori fondamentali dell’UE, della dignità umana, della libertà, della democrazia, dell’uguaglianza, dello stato di diritto e del rispetto dei diritti umani, compresi i diritti delle minoranze;
  4. Favorire la consapevolezza critica dei giovani di ciò che l’UE rappresenta (la sua storia, i suoi valori fondanti, le sue azioni e politiche, i suoi successi;
  5. L’iniziativa intende, in sostanza, stimolare i giovani a riflettere sull’ Europa e sul suo futuro: Europa perché, come e per quali fini. Una riflessione e condivisione dell’idea di Europa, per analizzare in maniera critica e propositiva il passato, il presente e il futuro dell’Unione. Da questa riflessione sui valori, sulle opportunità e sull’importanza dell’essere cittadini europei, gli studenti sono invitati a trarre spunto per una indicazione delle speranze, degli obiettivi e delle scelte che dovrebbero ispirare in futuro l’Unione europea.
  6. È un invito ai giovani a pensare all’Europa come risposta ai loro bisogni e alle loro aspettative facendo comprendere loro cosa significhi concretamente essere cittadini europei.

Ente organizzatore: AEDE SEZIONE ITALIANA.

I prodotti realizzati dai concorrenti dovranno pervenire su idoneo supporto (informatico, documento cartaceo o fotografico) entro e non oltre il termine del 31 Marzo  2020 alla sede dell’AEDE. (AEDE – ASSOCIAZIONE EUROPEA DEGLI INSEGNANTI- Piazza della Libertà, 13 – 00192 ROMA)
I prodotti pervenuti oltre tale data non saranno presi in considerazione dal comitato valutatore.

Il materiale inviato per la partecipazione al concorso non verrà restituito.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.