Attualità

Coronavirus, il vademecum per la raccolta rifiuti di soggetti positivi, in quarantena e non

L’Istituto Superiore della Sanità ha diramato un “vademecum”, rivolto a tutti i cittadini, per la raccolta e la gestione dei rifiuti per persone positive al Coronavirus, in quarantena e non.

Se sei POSITIVO o in quarantena obbligatoria…
Non differenziare più i rifiuti di casa tua.
Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.
Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.
Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.

Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.
Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.

Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata.
Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Se NON sei positivo al tampone e NON sei in quarantena…
Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.

Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.
Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.
Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.

Chiudi bene il sacchetto.
Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

 

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker