Costume e Società

I servizi per le dipendenze sono essenziali

Alla luce della crisi sanitaria attuale, Dianova ritiene cruciale che i servizi per le dipendenze vengano riconosciuti alla pari dei servizi sanitari essenziali

“Lavoro in Comunità da oltre 20 anni e credo che in questo periodo, come non mai, i servizi residenziali per le dipendenze abbiamo saputo dimostrare con quanta professionalità e competenza portano avanti il proprio operato. Siamo stati in grado di disciplinare l’emergenza sanitaria e di reperire ciò di cui avevamo bisogno da soli, continuando a tutelare una costola dolorante della società che pochi curano”. E’ il messaggio di un operatore della Comunità Terapeutica Dianova che, come tanti, durante il difficile periodo di lockdown a causa della pandemia da Covid-19, ha continuato a dedicarsi a quella fascia di persone sulle quali la chiusura e il distanziamento fisico ha pesato più che per altri, ovvero le persone che consumano droghe. Come evidenziato dall’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze le persone che consumano droghe, in confronto alla popolazione generale, a causa di fattori relazionati allo stile di vita e a problemi di salute preesistenti, sono maggiormente a rischio di infezione per Covid-19. Molti, inoltre, non sono riusciti ad accedere ad un servizio che garantisse l’assistenza sanitaria e in alcuni Paesi non sono stati forniti agli operatori delle dipendenze né i dispositivi di protezione individuale né le risorse finanziarie per acquistarli.

Le Comunità Terapeutiche di Dianova hanno utilizzato tutte le precauzioni necessarie per tutelare i propri utenti e il proprio personale e in occasione della Giornata Internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droghe, il 26 giugno, Dianova vuole rendere un caloroso omaggio al duro lavoro, alla dedizione e all’approccio innovativo dimostrato dagli operatori delle dipendenze in questi tempi di incertezza ed emergenza. Dianova Italia aderisce alla campagna internazionale della rete Dianova che ha come obiettivo quello di far riconoscere i servizi per le dipendenze a pari livello dei servizi sanitari essenziali e per ricevere la stessa assistenza e lo stesso supporto, in quanto i disturbi correlati all’uso di sostanze sono una questione di salute pubblica.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker