Costume e Società

Il Cheetah Conservation Fund diventa Ente del Terzo Settore

Il 16 marzo scorso Il Cheetah Conservation Fund è stato iscrizione al Registro RUNTS diventando così un’associazione di promozione sociale. Da ora innanzi comparirà la sigla APS ETS dopo nome: nuovo statuto, status e finalmente agevolazioni, compreso il 5 per mille, che potrà essere destinato a partire dalla prossima dichiarazione dei redditi. Questi i dati: Cheetah Conservation Fund Italia APS ETS – C.F. 90067050022

Per ragioni di spazio, riassumiamo le nostre azioni del 2021 in maniera sintetica, sperando di non avere dimenticato nulla.

Il risultato è arrivato grazie a numerose attività, a partire dagli eventi on line, iniziative incontri, accordi e interventi in cui la Dottoressa Laurie Marker, fondatrice del CCF, è stata protagonista.

Nonostante la pandemia, il CCF non si è fermato, anche se con meno personale, e da marzo di quest’anno è nuovamente aperto al pubblico ed ai turisti. Il DNA dei ghepardi confiscati in Somaliland viene studiato, e si è scoperto che in realtà sono solo 4 le sottospecie di ghepardo. Infatti, in Somaliland i cuccioli confiscati provengono dal Kenya, dall’Etiopia, dal Sudan, e sono tutti sottospecie diverse.

In Somaliland, ci sono attualmente 81 cuccioli di varie età, da poche settimane a 5 mesi. Il personale è sottoposto ad un tour de force notevole perché sono 10 locali e 5 internazionali, tra veterinari, tecnici infermieri veterinari e semplici lavoratori generalisti.

La Dr Marker ha viaggiato tantissimo tra il Somaliland e la Namibia, ha tenuto corsi ai capi villaggio, formazione ai veterinari (anche con l’Etiopia) e finalmente, nel dicembre 2021 è stata posata la prima pietra della riserva di Geer Deeble, un territorio semi-arido che dovrà ospitare tutti i ghepardi salvati, finalmente liberi. Il governo del Somaliland ha affidato il terreno per 30 anni al CCF, e già è stata creata la recinzione, e si è iniziato a costruire l’ambulatorio, dopo che è stata trovata l’acqua potabile grazie al sostegno di Terresolidali.

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button