Costume e Società

Un italiano su tre farà le vacanze nel giardino di casa

L’emergenza coronavirus pesa anche sulla fase 3 e la paura del contagio da Sars-Cov-2 spinge un 32% degli italiani a dire no alle vacanze. Stando infatti al sondaggio effettuato in questo mese di giugno da Kantar per idealo – e che l’Adnkronos ha potuto consultare – il 31,9% degli italiani non andrà affatto in villeggiatura, il 31,7% dei nostri connazionali è ancora oggi indeciso su cosa fare mentre solo il 36,5% degli interpellati ha risposto che andrà in villeggiatura quest’estate.

Insomma un ‘new normal’ che ha fatto contemporaneamente crescere la necessità di preparare la propria casa per l’estate. Tanto che le ferie di quest’anno si stanno delineando come le vacanze ‘in giardino’, preferibilmente nella seconda casa e scandite dalla ‘piscina-mania’. Un trend, rivela idealo, che mostra infatti sul fronte delle compere online un vero e proprio “boom di ricerche sul web di piscine gonfiabili, tende da sole, barbecue o mobili outdoor”. “L’anomalia” del primo trimestre “emerge chiaramente – sottolinea l’Istat – alla luce del fatto che al rallentamento della crescita del tasso di occupazione corrisponde un aumento degli inattivi più distanti dal mercato del lavoro, cioè di coloro che non cercano lavoro e non sono disponibili a lavorare, associato al calo dei disoccupati”. A spiegarla è proprio l’impatto dell’emergenza sanitaria su disoccupazione e inattività. Dinamica che caratterizza in particolare, come sottolinea ancora l’Istituto, il mese di marzo, quando la progressiva chiusura dei settori produttivi non essenziali e le limitazioni nella possibilità di movimento delle persone per l’emergenza sanitaria hanno modificato i comportamenti individuali nella ricerca di lavoro. Mettersi alla ricerca di un lavoro o essere disponibile ad iniziare un impiego entro due settimane è stato “difficile, se non quasi impossibile” durante il lockdown. Così sono diminuiti i disoccupati e aumentati gli inattivi.

Sono infatti circa 6 su 10 le abitazioni in Italia che dispongono di uno spazio all’aperto che, come emerge dalle ricerche online condotte sul portale idealo.it nell’ultimo mese, gli italiani stanno allestendo come ‘nuova meta’ dove trascorrere le prossime vacanze. In particolare, il portale di comparazione basato a Berlino anticipa all’Adnkronos che si sta registrando “un boom di interesse per le piscine con punte di crescita record del 5.052,9%. Non solo. Con gli occhi puntati alle vacanze nell’era Covid-19, le ricerche online degli italiani di tavoli da giardino sono cresciute del +2.843,1%, degli ombrelloni da esterno del 2.174,4% e dei set di mobili da giardino del 2.008,0%, accompagnate da ricerche di sedie da giardino (+1528,6%) e senza tralasciare il tradizionale barbecue (+442,7%).

Per coloro che andranno in vacanza quest’anno, sembra essere indifferente la meta purché si tratti “di vacanze in movimento, all’aria aperta e distanziate”. Dalle ricerche condotte nell’ultimo
mese su idealo.it risultano infatti in crescita quelle di prodotti per sport acquatici e pesca (+472,8%), abbigliamento e accessori outdoor (+220,8%) e articoli per arrampicata e alpinismo (+151,3%).

Sono in particolare i gommoni e kayak i prodotti più cercati, con un aumento di 1.230,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sottolineano gli analisti. Non solo. Gli italiani stanno anche puntando di più sul campeggio visto che aumentano, rispetto al 2019, anche le ricerche di articoli per il camping con una crescita in media del +102,3% per i prodotti della categoria. E, in fine, tra coloro che andranno in vacanza, la maggioranza netta (60,9%) ha riferito che ha scelto una località di mare.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker