EuropaIn Evidenza

David sui sentieri dello spirito camminerai con noi

La morte prematura di David Sassoli lascia una grande costernazione e tristezza non solo nel Parlamento europeo e nella politica, infatti la commozione che moltissime persone hanno provato, persone normali, cittadini qualunque che non lo conoscevano direttamente, vale ancora di più del cordoglio e dell’apprezzamento dei rappresentanti delle istituzioni, con i quali ha lungamente lavorato, perché dimostra la sua grande empatia. È stato un uomo giusto, generoso e coraggioso, mite ma deciso, semplice nell’esporre problemi e pensieri profondi, capace di confrontarsi e di comprendere anche chi non aveva la stessa appartenenza politica.

Mentre da tutte le parti oggi lo ricordano esprimo la speranza, pensando di avere a volte capito cosa c’era dietro certi suoi sorrisi un po’ tristi, che gli elogi ed i rimpianti si tramutino in azioni per riportare la politica al ruolo che deve avere: attenzione agli altri. David era questo che voleva e cercava di fare: avvicinare i cittadini alle istituzioni e far tornare le istituzioni al servizio di tutti. La sua empatia è rimasta tra noi, conserviamola, facciamola anche nostra e forse finalmente riusciremo a ridare alla società quella umanità che si sta sempre più perdendo.

Ciao David, sui sentieri dello spirito cammini e camminerai con noi.

Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button