Europa

La Commissione chiede l’opinione del pubblico sull’economia circolare e sulle misure di efficienza energetica per telefoni cellulari e tablet

La Commissione ha avviato una consultazione pubblica su possibili nuove misure per la progettazione ecocompatibile e l’etichettatura energetica di telefoni cellulari e tablet. Scopo della consultazione è raccogliere le opinioni di tutte le parti interessate su eventuali nuove misure, nonché informazioni sulle abitudini, le preferenze e le scelte degli utenti per quanto riguarda l’acquisto, l’uso, la riparazione e il riciclaggio di telefoni cellulari e tablet. I risultati della consultazione aiuteranno la Commissione a valutare la pertinenza delle nuove misure per garantire che tali prodotti diventino più efficienti sotto il profilo energetico e più sostenibili e facili da riparare, migliorare, riutilizzare e riciclare.

Nuove iniziative riguardanti il ciclo di vita dei prodotti e volte garantire che le risorse utilizzate siano mantenute il più a lungo possibile nell’economia dell’UE, comprese eventuali misure su telefoni cellulari e tablet, sono state annunciate nel nuovo piano d’azione per l’economia circolare adottato dalla Commissione nel 2020. Alcune settimane fa la Commissione ha pubblicato uno studio preparatorio sulla progettazione ecocompatibile di telefoni cellulari, smartphone e tablet, che valuta in particolare la possibilità di proporre specifiche per la progettazione ecocompatibile e l’etichettatura energetica di questi gruppi di prodotti.

La direttiva sulla progettazione ecocompatibile permette di stabilire specifiche minime per i prodotti al fine di migliorarne le prestazioni ambientali in termini di consumo energetico, consumo di acqua, livelli di emissione ed efficienza dei materiali (economia circolare). Insieme al regolamento sull’etichettatura energetica, tale legislazione garantisce che i prodotti meno efficienti non possano essere immessi sul mercato dell’UE e fornisce ai consumatori uno strumento semplice per scegliere consapevolmente prodotti efficienti sotto il profilo energetico. La consultazione pubblica resterà aperta fino al 23 agosto 2021.

Fonte: Commissione europea

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button