Europa

La Ue proroga le sanzioni a carico del Venezuela

Il Consiglio dell’Ue ha deciso di prorogare fino al 14 novembre 2020 le misure restrittive nei confronti del Venezuela per azioni contro la democrazia, lo stato di diritto e il rispetto dei diritti umani. Un comunicato rilasciato dal consiglio di Bruxelles afferma che la decisione è stata presa in relazione alla «crisi politica, economica, sociale e umanitaria» che il Paese sudamericano sta attualmente vivendo.

Tra le misure adottate dal Consiglio dell’Ue c’è embargo sulla fornitura di armi e attrezzature adatte a scopi repressivi interni. Inoltre, stiamo parlando di un divieto d’ingresso nell’Ue e del congelamento di partecipazioni bancarie per 25 persone che ricoprono incarichi ufficiali nello stato e sono responsabili della violazione dei diritti umani o di attentati contro la democrazia e lo stato di diritto in Venezuela.

«Queste misure hanno lo scopo di promuovere la ricerca di soluzioni democratiche comuni al fine di garantire la stabilità politica nel paese e soddisfare le urgenti esigenze della popolazione. Queste misure mirate sono flessibili e reversibili e progettate in modo da non danneggiare la popolazione venezuelana», spiega il Consiglio dell’UE.

Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker