Europa

Nuovi inviti per un valore di 258 milioni di euro a sostegno delle infrastrutture per la connettività digitale

La Commissione ha pubblicato i primi inviti a presentare proposte nell’ambito meccanismo per collegare l’Europa -Digitale. Con un bilancio previsto di 258 milioni di euro, gli inviti a presentare proposte sono tesi a migliorare le infrastrutture per la connettività digitale, in particolare le reti Gigabit e 5G in tutta l’Unione, e a contribuire alla trasformazione digitale dell’Europa.

La Commissione cofinanzierà azioni volte a dotare di connettività 5G le principali vie di trasporto europee e i fornitori di servizi chiave nelle comunità locali, nonché azioni volte a diffondere o potenziare le dorsali di rete basate su tecnologie avanzate. Gli inviti si concentreranno inoltre sulle infrastrutture che collegano i servizi di cloud federati, sulle infrastrutture dorsali per i gateway digitali globali, come i cavi sottomarini, nonché sulle azioni preparatorie per creare piattaforme digitali operative per le infrastrutture dei trasporti e dell’energia in tutta l’UE. Gli inviti fanno seguito all’adozione del primo programma di lavoro per la parte digitale del meccanismo per collegare l’Europa nel dicembre 2021, che ha stanziato oltre 1 miliardo di euro di finanziamenti per il periodo 2021-2023.

Gli inviti a presentare proposte del meccanismo per collegare l’Europa – Digitale sono aperti principalmente a soggetti, comprese le joint venture, stabiliti negli Stati membri e nei paesi o territori d’oltremare. I candidati interessati potranno ottenere maggiori informazioni sulla candidatura, sulla valutazione e sulle procedure di aggiudicazione durante la giornata informativa online che si terrà il 19 gennaio.

La seconda generazione del meccanismo per collegare l’Europa (MCE) – Digitale (2021-2027) si basa sulla precedente, che ha sostenuto le infrastrutture e i servizi digitali transfrontalieri, nonché l’accesso gratuito a Internet per le comunità locali attraverso l’iniziativa WiFi4EU nel periodo 2014-2020.

Fonte: Commissione europea

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button