Europa

Ursula von der Leyen è il nuovo presidente eletto della Commissione europea

Ursula von der Leyen, attuale ministro della Difesa tedesco, ha ottenuto il sostegno di un numero sufficiente di membri del Parlamento europeo per essere nominato presidente eletto della Commissione europea.

Tedesca nata a Bruxelles, stretta collaboratrice della cancelliera Angela Merkel, ha ricevuto 383 dei 733 voti necessari per ottenere la maggioranza assoluta per la sua candidatura. Succederà all’attuale Presidente Jean-Claude Juncker quando scadrà  il suo mandato, il prossimo 31 ottobre.

Confida nella collaborazione reciproca delle Istituzioni europee perché solo se si lavorerà in modo costruttiva, ne è convinta, sarà possibile un’Europa unita.

Con il voto, von der Leyen diventa la prima donna eletta come presidente della Commissione europea.

I risultati del voto rivelano che von der Leyen, membro della Christian Democratic Union tedesca, ha ottenuto il sostegno dei 182 deputati europei del Partito popolare europeo e dei 108 liberali di Renew Europe – numeri che l’hanno portata a una distanza di 374 voti necessario per ottenere una maggioranza assoluta nella camera.

I Conservatori e Riformisti europei, un gruppo anti-federalista di centro-destra, il cui maggior partito in termini di numero di deputati al Parlamento europeo è il partito di Giustizia e Giustizia della Polonia, hanno appoggiato von der Leyen.

Contrari, invece, per quel che riguarda l’Italia, i deputati europei del Movimento 5 Stelle.

Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker