Flash

Azienda uzbeko-francese pronta a coltivare cannabis per scopi industriali

La società uzbeko-francese Abm Organics lancerà un progetto per la coltivazione di canapa sativa, una varietà di cannabis, nella regione di Khorezm in Uzbekistan, come riportano fonti di stampa locali. I principali azionisti del progetto sono la società uzbeka Marafon Finlex e la società francese Opal & Co che hanno firmato l’accordo a Parigi. Secondo l’agenzia uzbeka Dunyo, la società garantirà nuove opportunità di crescita economica perché l’industria della canapa in futuro diventerà una priorità per l’economia verde, e non solo in Francia. Questa pianta infatti, rispetto al cotone, consuma acqua cinque volte meno ed è una materia prima non residua. Alcune varietà di cannabis sono già utilizzate nell’industria farmaceutica leggera, per la produzione di carta e in altri settori.

Il governo dell’Uzbekistan aveva precedentemente deciso, per scopi industriali, di coltivare cannabis con un contenuto di droga di tetraidrocannabinolo fino allo 0,2%. Coltivare tali piante in Uzbekistan è un monopolio statale.

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker