Flash

L’UE sostiene la Croazia nell’attirare investimenti

E’ stato l’ultimo Paese, in ordine di tempo, ad entrare a far parte dell’UE, il 1° luglio 2013, e sta cercando di giocarsi al meglio tutte le carte che questa importante appartenenza comporta. La Croazia cerca di attrarre investitori e perciò la Commissione europea e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (OCSE) lavorano di concerto per fornirle competenze tecniche per migliorare la vita dei cittadini e delle imprese promuovendo le prestazioni economiche e sociali. Il lavoro dell’OCSE e del programma di sostegno alla riforma strutturale dell’UE mirano a contribuire a ridurre gli oneri amministrativi, rimuovere gli ostacoli per le imprese e creare un ambiente competitivo per gli investimenti. Il programma offre esperienza a tutti i paesi dell’UE per la progettazione e l’attuazione di riforme che promuovano la crescita, si basa sulla domanda ed è fatto su misura per lo Stato membro beneficiario.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.