Libri

  • Storie dell’arte per quasi principianti

    Cosa rimane al turista dopo una visita ad un museo? Quali curiosità lo spingono a visionare una mostra, una collezione permanente, sale ricche di quadri, sculture o reperti storici? E soprattutto, turisti o visitatori, quanto riflettiamo su ciò che abbiamo visto e/o quanto tutto rischia piuttosto di esaurirsi nella superficialità e nella frettolosità? Sono alcune delle curiosità – alla luce del numero sempre crescente di visitatori di mostre, musei, gallerie d’arte – alle quali Valter Curzi, professore ordinario di Storia dell’Arte moderna alla Sapienza Università di Roma, dove dirige la Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici, ha cercato di rispondere nel suo libro Storie dell’arte per quasi principianti, edito da Skira. Lungi dall’essere un decalogo sulle modalità con le quali ci si approccia ad un’opera d’arte, il testo vuole trasformare tale incontro in una festa dove consapevolezza e godimento dialogano tra loro. Decifrare e raccontare il concetto mutevole dell’opera d’arte e della bellezza, attraversarne la storia, è operazione di certo non facile, ma è possibile coniugare la conoscenza con l’emozione. Si tratta di fornire, anche ai non addetti ai lavori, alcuni strumenti disciplinari e alcune riflessioni metodologiche attraverso la narrazione. Articolato in cinque capitoli che affrontano tematicamente la Storia dell’Arte tra Quattrocento e Settecento (contesto, “etichette” storico-artistiche, soggetto, stile, eredità artistiche), con alcune incursioni finali nel XXI secolo, questo libro è rivolto a studenti e “principianti” che vogliano scoprire i molteplici codici interpretativi dell’arte, riflettendo al contempo sugli strumenti che possono renderci maggiormente familiari musei e monumenti che costellano le nostre città e il nostro territorio.

  • bookabook alla quinta edizione di Bookpride

    Torna a Milano Bookpride, Fiera nazionale dell’editoria indipendente. Alla quinta edizione, che si svolgerà dal 15 al 17 marzo alla Fabbrica del Vapore (Via Procaccini 4), parteciperanno decine di editori provenienti da tutt’Italia. Presente anche bookabook allo stand E08 con il catalogo bookabook, i firmacopie degli autori e tante novità, sorprese ed eventi. Sabato 16 marzo bookabook organizza due eventi: il primo alle 11.00 dedicato all’innovazione culturale in ambito editoriale con Open, il giornale fondato da Enrico Mentana, e Musicraiser e il secondo alle 17.00 dedicato al networking per gli scrittori emergenti. Tutti i dettagli degli eventi sulla pagina Facebook di bookabook.

  • Ritratti di coraggio. Un libro per ricordare i magistrati italiani ammazzati

    Mercoledì 23 gennaio sarà presentato presso la sala convegni della Fondazione di AN il libro Ritratti del coraggio. L’opera ricorda i 27 magistrati italiani che, dal 1969 ad oggi, sono stati assassinati ed è stata scritta da magistrati che, nel ricordo dei loro valorosi colleghi, hanno voluto rammentarne profili personali e professionali.

  • Natale con i libri della scrittrice degli animali Amelia Impellizzeri

    A Natale regalatevi e regalate i libri di racconti e i romanzi  tratti da episodi avvincenti e veri, ma sempre a lieto fine, di una scrittrice (“la scrittrice degli animali”, come è ormai nota) che, per il suo stile emozionale, scorrevole e caratteristico, e le trame delicate che intrecciano le vicende di umani e animali, è entrata nel cuore del mondo animalista, delle categorie fragili e di tutte le persone sensibili. Il suo pregio è quello di coinvolgere profondamente i lettori di ogni categoria e fascia d’età, dai ragazzini agli anziani. E difatti tutti i suoi libri sono sempre ai vertici di ogni narrativa nelle classifiche dei  best  seller più venduti e famosi.

    Stiamo parlando di Amelia Impellizzeri, che in pochissimi anni si è affermata con riconoscimenti prestigiosi, di cui citiamo solo l’ultimo recentissimo al Festival Cinema e Libri di Cartoceto dove, il 7 ottobre 2018, nel Premio  “Paolo Villaggio – Booktrailer Premium Un libro per il cinema” ed. 2018 si è aggiudicata il secondo posto col booktrailer del suo romanzo già in seconda edizione 2018 “Il richiamo del vento”, Menzione Speciale nel medesimo Premio di Cinema e Libri anche per l’anno 2016.

    Per chi volesse fare ai propri figli, agli amici, ai parenti un regalo veramente natalizio, che trasmette amore, rispetto, sensibilità e generosità verso umani e animali, segnaliamo la pagina dell’autrice  su Amazon, dove tutti i suoi libri sono acquistabili sa in formato digitale che cartaceo. Un Natale diverso, con i cani di Green Hill liberati (libro che è ormai classificato al primo posto tra i grandi classici), il romanzo a lieto fine di un cavallo reduce da maltrattamenti e un bambino divenuto autistico, quello di straordinario successo di un bambino e un cane guida… https://www.amazon.it/Amelia-Impellizzeri/e/B072K4RLLN/ref=ntt_dp_epwbk_0

  • Una casa tutta nuova per bookabok

    Bookabook cambia sede e per l’occasione festeggia, e si festeggia, con lettori e amici. L’appuntamento è per venerdì 9 novembre dalle ore 18.00 in via Vitruvio 42 a Milano.
    Aprirà la serata il dibattito intitolato “Innovazione e cultura” con l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, il co-fondatore di bookabook Tomaso Greco e la giornalista del Corriere della Sera Micol Sarfatti che parleranno del futuro del settore culturale, a partire dal territorio milanese passando per alcune esperienze internazionali nelle quali la casa editrice è stata coinvolta, come l’Innovation Summit della Fiera del Libro di Francoforte 2018.
    A seguire un aperitivo di inaugurazione con tante sorprese per i lettori (anche consistenti sconti!) La serata è a ingresso libero.

  • L’Ue dà l’ok all’Iva ridotta per gli ebook

    E’ arrivato martedì 2 ottobre l’ok finale all’Iva ridotta per gli ebook da parte dell’Ecofin, dopo oltre un anno di stallo nel quale si trova un provvedimento avviato a dicembre 2016, secondo quanto si apprende da fonti Ue. I 28 avevano già dato un ok di principio nel marzo 2017 ma questo doveva essere formalizzato a metà giugno, dopo il via libera del Parlamento Ue arrivato all’inizio del mese. Tutto si è però bloccato a causa all’ostruzionismo fatto da Praga con l’obiettivo di strappare l’ok su un altro provvedimento – non connesso -, relativo alle frodi Iva. Serve infatti l’unanimità degli stati membri per le decisioni in materia fiscale.

    La Francia in particolare, ma anche la Slovenia, avevano finora bloccato questa misura sostenuta dall’allora ministro delle finanze ceco e oggi premier Andrej Babis. La riforma della direttiva Ue sull’Iva per le pubblicazioni digitali dà facoltà di scelta ai singoli stati membri se applicarvi un tasso ridotto o meno. Italia e Francia già lo applicano, anche se le regole attuali – che verranno superate con l’adozione di queste nuove misure – non lo consentirebbero.

  • E’ l’ora della ‘Lunga notte dei lettori’

    Dopo il successo della prima edizione ritorna La lunga notte dei lettori!, venerdì 22 giugno allo spazio BASE di Milano (via Bergognone, 43).

    La serata prevede:

    Sala principale con Marco Ripoldi (attore de Il Terzo segreto di satira) e ATOMIC BAR – MILANO Dj Set; ore 21 – apertura, dj set e inizio contest bookabook reader’s award (il pubblico eleggerà il suo libro preferito tra quelli del nostro catalogo); ore 22.15 – tu scegli, noi pubblichiamo. Tre autori presentano il loro inedito, i lettori scelgono quale arriverà sugli scaffali; dalle ore 23.00 fino alla chiusura – dj set by ATOMIC BAR; ore 23.30 – proclamazione vincitore contest bookabook reader’s award.

    Editor’s corner, dalle 21.15 alle 22.00 – Incontra la redazione. Gli editor di bookabook saranno a disposizione per ascoltare nuovi progetti e per rispondere alle vostre curiosità. Registrazione sul momento a partire dalle ore 21.00.

    Bookstore corner, durante tutta la serata sarà possibile acquistare libri e ricevere un drink in omaggio (cocktail/vino/birra). Per chi acquista almeno due libri, in omaggio anche la shopper di bookabook.

    Per partecipare basta confermare la propria presenza sull’evento Facebook per restare costantemente aggiornati riguardo alle novità ancora da svelare.

  • Bookabook alla quarta edizione di Book Pride

    Anche quest’anno bookabook sarà presente a Book Pride con tutti i libri del suo catalogo da sfogliare, da venerdì 23 a domenica 25 marzo allo stand G3, al primo piano di BASE Milano (via Bergognone 34). Book Pride è soprattutto incontri e partecipazione. Per questo nell’arco dei tre giorni della fiera BookaBook ha messo in calendario diverse iniziative. Si parte venerdì 23, h. 12.30 – 13.30, con il firmacopie in compagnia di Tito Gandini, autore di Occidente, dalle h. 16 alle 17, firmacopie con Linda Lercari, autrice di Invisibile e alle h. 19, in sala Bond, premiazione del concorso letterario Imprese Narrative.
    Sabato 24 marzo  dalle  h. 11 alle 12 firmacopie con Mirfet Piccolo, autrice di Il disordine non va in scena; dalle  h. 16 alle 17 firmacopie con Francesco Verro autore di Chiaro di Luna e  dalle h 17.30 alle 18.30 firmacopie con Paolo Matteucci autore di Memoria.
    Domenica 25,  alle  h. 11 in sala Marple si svolgerà il  dibattito dal titolo ‘Come vivono i libri in rete: i lettori davanti allo schermo’ con Mafe de Baggis, Alessandro Gazoia, Tomaso Greco, Valeria Pallotta; dalle h. 11 alle 12 firmacopie con Nicola Ongaro, autore di La vita in sé, dalle h. 16 alle 17 firmacopie con Francesca Bertoni, autrice di La prossima volta rinasco papera e dalle h 17.30 alle 18.30 firmacopie con Marco Bernardi autore di L’Ulisse che perse la rotta.

  • La seconda edizione di Tempo di Libri a Milano incrementa del 60% le presenze

    Tempo di Libri, la Fiera Internazionale dell’Editoria organizzata da AIE – Associazione Italiana Editori e Fiera Milano, ha registrato quest’anno un incremento del 60% di presenze, con un totale di 97.240 biglietti staccati.

    I 5 sentieri tematici proposti al pubblico – Donne (giovedì 8), Ribellione (venerdì 9), Milano (sabato 10), Libri e immagine (domenica 11), Mondo digitale (lunedì 12) – hanno attraversato i 35mila metri quadrati dei padiglioni, coinvolto 425 espositori (tra case editrici, riviste, associazioni, biblioteche, librerie, enti pubblici, start up) e animato – su un palcoscenico di 37 tra sale, spazi incontri e laboratori – 850 appuntamenti, con la partecipazione di 1.200 ospiti.

    «Volevamo che fosse una festa del libro e così è stato, siamo felicissimi» ha dichiarato Ricardo Franco Levi, Presidente dell’Associazione Italiana Editori. «Milano ha parlato e ha detto ad alta voce: ‘Tempo di Libri ci è piaciuta e la vogliamo ancora’. Adesso – ha aggiunto Levi – parte il lavoro per la prossima edizione: sarà in questi stessi giorni e vorremmo che comprendesse la giornata delle donne, che ci ha portato fortuna. Il nastro color fucsia dell’inaugurazione, tagliato da una bambina, è tra le immagini più belle di questa Fiera».

    Fabrizio Curci, Amministratore Delegato di Fiera Milano, dichiara: “I numeri in crescita di Tempo di Libri sottolineano la grande partecipazione di pubblico ma anche la qualità dell’offerta di questa seconda edizione, che conferma il ruolo di Milano quale capitale italiana degli editori, degli autori e dei lettori. Tempo di Libri è per noi un evento importante per supportare lo sviluppo di un settore produttivo che in questi cinque giorni di manifestazione ha promosso non solo i libri ma contenuti e valori”.

    Oltre 500 gli operatori partecipanti, provenienti da 32 Paesi, i 170 operatori stranieri e gli oltre 330 italiani hanno dato vita a oltre 6.500 appuntamenti. Fra gli altri spazi che hanno riscosso successo di pubblico, quelli di Il Corriere della Sera, Robinson la Repubblica, RAI che è stato main media partner di Tempo di Libri, e inoltre I libri di tutti, dedicato all’accessibilità e realizzato da Fondazione LIA, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, l’Istituto dei Ciechi di Milano e la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, e lo spazio collettivo Tempo di Libri Antichi, in cui erano esposti e in vendita i preziosi esemplari di libri antichi (a cura dell’ALAI – Associazione Librai Antiquari d’Italia).

    Ottimi i risultati anche sul fronte digitale: dall’8 marzo a oggi più 2,1 milioni di utenti sul web hanno seguito Tempo di Libri tramite i canali social ufficiali, con oltre 13.500 fra commenti, mi piace, retweet, condivisioni. I video pubblicati sulla pagina Facebook (sulla quale ogni contenuto ha registrato, in media, 16 mila visualizzazioni), soprattutto in diretta streaming dalla postazione #RadioTDL18 (circa 60) e dalle conferenze (2 al giorno), hanno totalizzato 500 mila visualizzazioni. Coinvolgimento della community anche su Instagram, con circa 500 immagini postate che hanno raggiunto 400 mila persone, e su Twitter (superati 5,6 mila follower, con più di 170 tweet).

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.