neonati

  • La Germania torna a fare figli

    L’economia tedesca, alle prese con la peggiore crisi demografica tra i Paesi del G7, sta registrando il più grande boom della fertilità in 45 anni. I dati rilasciati dall’ufficio federale di statistica tedesco il 29 marzo attestano che la quarta economia mondiale ha registrato un’ondata di 800.000 nati nel 2017, in aumento del 7% su base annua (si è passati da 1,5 a 1,59 parti per donna).

    Nonostante la forte immigrazione (pari al 12% della popolazione), le Nazioni Unite stimano che entro un decennio l’età media tedesca sarà di 50 anni o più. La Germania ha cercato di emulare i sistemi scandinavi aumentando di due terzi la spesa per le prestazioni di assistenza all’infanzia negli ultimi anni (in Francia, l’assistenza all’infanzia ha portato a un impressionante miglioramento dei tassi di fertilità) e ha anche esteso le indennità di maternità ai padri, sempre seguendo il modello svedese, che si è dimostrato particolarmente significativo dopo la nascita di un secondo figlio.

  • Con “Horizon Birth Day” premiati i progetti di ricerca che migliorano la salute di mamme e neonati

    Sono tre i progetti di ricerca volti a migliorare la salute di mamme e neonati che si sono aggiudicati il premio “Horizon Birth Day”. Il premio, del valore complessivo di 2,5 milioni di euro, ricompensa le soluzioni innovative che consentono di ridurre il numero di decessi e le complicazioni durante la gravidanza e il parto.

    Il primo premio è andato al progetto QUARITE, guidato da ricercatori francesi e canadesi che con il loro lavoro hanno diminuito significativamente il tasso di mortalità delle mamme negli ospedali del Mali e del Senegal. Al secondo posto si è classificato il progetto americano CHAI e al terzo il britannico WOMAN Trial.

    Con i programmi di ricerca e innovazione dell’UE come Orizzonte 2020 (2014-20) e il suo predecessore PQ7 (2007-13), la Commissione ha investito oltre 740 milioni di euro nella ricerca dedicata alla salute di mamme e neonati.

    Il premio “Horizon Birth Day” è un’iniziativa della Commissione europea, che si è impegnata ad investirci 1 milione di euro. Il contributo della Fondazione Bill & Melinda Gates è stato di altro milione di euro, mentre MSD for Mothers ne ha offerti 500.000.

    Fonte: Commissione europea

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.