Attualità

Le due Italie…

Da oggi il nostro Paese risulta sostanzialmente diviso in due macro aree in relazione alla tutela del risparmio e soprattutto dei risparmiatori.

Nella prima zona, che potremmo definire AREA A, i risparmiatori investono i propri averi  sottoscrivendo quote di risparmio che successivamente vengono convertite in azioni del mercato non liquido. A causa della “mala gestione” del management queste azioni vedono azzerare il proprio valore e con loro le certezze dei risparmiatori. Successivamente vengono avviate le procedure per rimborsare i truffati solo con il 30% fino a 100.000 euro attraverso dotazioni finanziarie, stabilite dai vari governi, ancora incerte ed ancora da definire nella procedura di liquidazione. Le due banche successivamente vengono inglobate da un’altra nazionale (Intesa San Paolo) la quale utilizza le procedure per accompagnare dipendenti delle due popolari al di fuori dei costi delle due popolari per liberarsi di altrettanti dipendenti caricando ancora una volta sulla collettività il costo sociale degli ammortizzatori sociali.

Esiste successivamente una seconda macroarea che potremmo definire AREA B nella quale, a fronte di una medesima situazione, il governo stanzia 900 milioni a copertura e soprattutto a sostegno della Popolare di Bari tutelando così non tanto o non solo i correntisti soggetti al bail in quanto i risparmiatori che avessero sottoscritto le quote di risparmio successivamente diventate azioni del mercato non liquido. In questa seconda zona risulta evidente l’intervento del governo che ha considerato degni di una maggiore tutela i risparmiatori della zona B rispetto a quelli della zona A…

Di fatto in Italia non esiste più una normativa quanto una politica univoca ed unitaria a tutela del risparmio il che provocherà una ulteriore perdita di fiducia nel sistema politico e bancario…

Le stesse reazioni scomposte dei vari partiti a commento di questa diversa tutela dimostrano essenzialmente come sia impossibile giungere ad una sintesi professionale ed univoca per la gestione ma soprattutto alla tutela del risparmio da sempre fondamentale per la crescita economica…

P.S. emerge evidente la vera essenza del potere italiano come sintesi tra controllo della spesa pubblica e gestione del credito…La diarchia… https://www.ilpattosociale.it/2018/11/26/la-vera-diarchia/

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker