Europa

Più di 32 milioni di persone nell’UE è diabetico

“Il diabete può colpire tutti, indipendentemente dal contesto, dall’età e dal genere. Oggi nell’UE un adulto su dieci, più di 32 milioni di persone, è diabetico: il doppio rispetto a dieci anni fa”, è quando ha dichiarato Commissaria Stella Kyriakides in occasione della Giornata mondiale del diabete. “Il diabete pesa sulle nostre società e sui nostri sistemi sanitari. Aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari potenzialmente pericolose. Sappiamo inoltre che aumenta il rischio di malattia grave per le persone affette da COVID-19. E incide pesantemente sui nostri bilanci sanitari, visto che nel 2019, secondo le stime, il diabete assorbiva il 9% dell’intera spesa sanitaria dell’UE. Possiamo e dobbiamo dunque fare di più per combattere il diabete. Ad esempio, l’onere del diabete di tipo 2 può essere ridotto mediante interventi che promuovano uno stile di vita più sano, come un’alimentazione sana, l’attività fisica e il non tabagismo. Sappiamo – conclude la Commissaria – che il diabete ha un impatto significativo sulla vita quotidiana di molte persone. Questa situazione deve cambiare”.

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button