Flash

Lo Stato gioca a monopoli e perde immobili veri

La «caserma Miale» di Foggia, costruita nel 1870 nel centro di Foggia ed estesa su 16mila metri quadri coperti (più un cortile interno di altri 6500) era stata dismessa nel 2005: il Fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso «Patrimonio Uno» gestito da Bnp-Paribas Rei Sgr l’aveva acquistata dal demani per 11 milioni di euro (624 euro al metro quadro). Il Viminale però vi aveva mantenuto la sede della Scuola Allievi Agenti di Polizia di Stato, la mensa e altri uffici occupati dal ministero, prendendo l’immobile in affitto, fino al 2023, in cambio di 1,160 milioni l’anno (ridotti poi a 540.000 euro). Oggi però l’edificio non ospita più la scuola, che il ministero ha intanto deciso di trasferire altrove, e lo Stato continua a pagare un canone di 45.000 euro mensili solo per la mensa della Questura, una foresteria di poche stanze, un po’ di spazi vari e le esercitazioni del poligono di tiro. Adesso il complesso potrebbe essere preso in affitto dall’Asl di Foggia che vorrebbe trasferirci gli uffici amministrativi e altre funzioni, per il tempo necessario a ristrutturare gli spazi che occupa oggi.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.