Flash

Rinviate al 2023 le nuove regole di Basilea per il comparto bancario

La revisione delle regole sulle banche di ‘Basilea 3′, la cui entrata in vigore era prevista a partire dal 2022, slitta di un anno per dare al settore maggiore libertà nell’affrontare l’emergenza del coronavirus. E’ quanto ha stabilito il Comitato di Basilea su impulso del gruppo dei governatori delle banche centrali e dei responsabili della vigilanza bancaria (Ghos). In particolare, spiega una nota, slitta la serie di nuove norme su rischio di credito, operativo, terzo pilastro che per l’ampiezza erano state definite Basilea IV e che, secondo le banche, avrebbero ulteriormente frenato il pil europeo.

François Villeroy de Galhau, Governatore della Banca di Francia e presidente del gruppo di supervisione del comitato di Basilea, ha spiegato la scelta osservando che “è importante che le banche e le autorità di vigilanza siano in grado di impegnare tutte le loro risorse per rispondere all’impatto del Covid-19. Ciò include la fornitura di servizi essenziali per l’economia reale e la garanzia che il sistema bancario rimanga finanziariamente e operativamente resiliente. Le misure approvate oggi (27 marzo, ndr) puntano a dare la priorità a questi obiettivi e rimaniamo pronti a ulteriori interventi se necessario”.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.