Europa

La Commissione approva un regime italiano da 56,25 milioni di euro a sostegno delle agenzie di viaggio e dei tour operator nel contesto della pandemia di coronavirus

La Commissione Europea ha approvato uno schema italiano da 56,25 milioni di euro a sostegno delle agenzie di viaggio e dei tour operator nel contesto della pandemia di coronavirus. La misura è stata approvata nell’ambito del quadro temporaneo degli aiuti di Stato. Secondo il regime, l’aiuto assumerà la forma di esenzioni dal pagamento dei contributi previdenziali per il periodo compreso tra aprile e agosto 2022. L’importo esatto dell’esenzione per beneficiario sarà calcolato in base al numero di dipendenti nel periodo di riferimento. Qualora l’importo complessivo dei contributi previdenziali dovuti per tale periodo ecceda il budget complessivo del regime, l’esenzione sarà ricalcolata e applicata mensilmente. La Commissione ha riscontrato che il regime italiano è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo. In particolare, l’aiuto (i) non supererà i 2,3 milioni di euro per beneficiario; e ii) sarà concesso entro il 30 giugno 2022. La Commissione ha pertanto concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell’economia di uno Stato membro.

Fonte: Commissione europea

Mostra altro

Raffaella Bisceglia

Pugliese trapiantata a Milano da 13 anni, è laureata in Lingue e Letterature Straniere. Giornalista professionista dal 2001 attualmente svolge l’attività di addetta stampa e collabora con Famiglia Cristiana e Cronaca Qui. In passato ha lavorato, tra gli altri, per le emittenti televisive Telenova e Telepiù, per il quotidiano Il Meridiano e scritto di calcio e televisione per i siti Calciomercato.com e Datasport e il settimanale Controcampo.

Articoli Correlati

Back to top button