Flash

Telefonate meno care tra gli Stati della Ue dal 15 maggio

Dal prossimo 15 maggio il costo delle chiamate internazionali all’interno dell’Ue non potrà superare i 19 centesimi al minuto e quello degli sms i 6 centesimi: dopo un iter legislativo durato oltre due anni è finalmente arrivata in porto la nuova normativa europea che introduce misure per la protezione dei consumatori e per sostenere lo sviluppo del 5G puntando sul modello ‘wholesale only’, ovvero quello rappresentato da OpenFiber. Il pacchetto telecomunicazioni è stato approvato in via definitiva dal Parlamento europeo a Strasburgo con 590 voti in favore, 63 voti contrari e 23 astensioni.

Le regole in esso contenute prevedono tra l’altro il potenziamento della sicurezza degli utenti che usano servizi basati sul web come Skype e WhatsApp, anche attraverso l’uso della crittografia. Il diritto di conservare il proprio numero di telefono fino a un mese dalla rescissione del contratto, il rimborso del credito prepagato non utilizzato, un indennizzo in caso di ritardi o abusi quando si cambia operatore e un sistema 112 ‘al contrario’ – che gli stati membri dovranno mettere in piedi entro tre anni per avvertire i cittadini in caso di emergenze o catastrofi – sono alcune delle altre novità introdotte.

Tags
Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.