Flash

Una giovane madre in difesa della foresta amazzonica

Si chiana Nemonte, è una giovane madre del popolo Waorani in Ecuador e potrebbe essere il punto di forza per salvare l’Amazzonia dopo che il governo sta per vendere milioni di ettari di foresta incontaminata alle multinazionali del petrolio. Nemonte ha deciso di guidare il suo popolo fuori dalla foresta per difendere la terra dei loro antenati. Come racconta il sito www.avaaz.org, che ha attivato una raccolta fondi per sostenere la sua battaglia e quella del suo popolo di fronte ai tribunali, si troverà faccia a faccia con il governo in una causa legale epocale che potrebbe impedire la vendita della loro terra e creare un precedente per i guardiani della foresta di tutta l’Amazzonia.  La costituzione dell’Ecuador e la normativa internazionale riconoscono alla popolazioni indigene il diritto di esprimere il loro parere informato prima che le terre in cui da secoli abitano possano essere vendute, ma questo diritto è spesso (o quasi sempre) ignorato. La vendita del territorio che Nemonte difende si trova all’interno della Foresta Amazzonica che ospita il 10% delle specie del pianeta e produce il 20% dell’ossigeno che respiriamo, continuare a distruggerla significherebbe arrecare un grave danno all’umanità intera.

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.