RubricheToghe e Teglie

Toghe&Teglie: le cozze ripiene

Marianna Petruzzelli

Buona settimana e buone vacanze a chi le ha già potute iniziare! Sono Marianna Petruzzelli, avvocata salernitana del Gruppo Toghe & Teglie e questa volta voglio proporvi la preparazione di un piatto tipicamente estivo a base di cozze che – secondo la tradizione pugliese – si devono prediligere nei mesi senza la “r”: quindi da maggio ad agosto. Eccole, allora, a voi: ripiene ed al sugo.

Iniziate preparando il ripieno: bisogna, innanzitutto, ammollare del pane tipo ciabatta nel latte. Una volta ammorbidito, strizzatelo e mettetelo in una ciotola assieme a del pangrattato, pecorino grattugiato, uno spicchio d’aglio tritato finemente, un cucchiaio di prezzemolo tritato, sale e pepe q.b.

Dosi? Eh, voi sempre con questa storia delle dosi! Si va a occhio, ad appetito, intuito, contenuto della dispensa, a gusti personali: qui non siamo mica da Bottura (e non è detto che sia un male…).

Sgusciate in questo impasto un uovo e mescolate il tutto. Se il composto dovesse risultare troppo umido, aggiungete un cucchiaio di pangrattato, se invece dovesse risultare troppo asciutto, aggiungete un cucchiaio di acqua.

Ora preparate il sugo: in un tegame versate lo spicchio d’aglio rimasto, della passata di pomodoro, una spruzzata di vino bianco, ancora sale e pepe q.b. Coprite e fate sobbollire il tutto a fuoco moderato per circa dieci minuti.

Nel frattempo, lavate le cozze, privatele della barbetta e grattate bene il guscio esterno. Facendo molta attenzione, aiutandovi con un coltellino, aprite le cozze cercando di mantenerle attaccate all’apice.

Riempitele con il ripieno e legatele con lo spago da cucina.

Adagiate le cozze nel tegame assieme al sugo caldo. Coprite il tutto e lasciate cuocere a fuoco medio per circa altri 15 minuti. Una volta cotte, spolveratele con del prezzemolo tritato.

Ed ora a tavola! Senza dimenticarsi di accompagnare il piatto con fette di pane casereccio, volendo anche abbrustolite.

Alla prossima!

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button