RubricheToghe e Teglie

Toghe&Teglie: rotolo di ricotta e spinaci

Roberta Tosi

Buona settimana a tutti i lettori: i miei amici del Gruppo ‘Toghe&Teglie’ impazzano in questa rubrica con preparazioni fantasiose e non sempre dietetiche…Sono Roberta Tosi in arte “Tucci”, avvocato bolognese e mi avete già conosciuto in precedenza. Oggi voglio proporvi una ricetta molto tradizionale e adatta alla stagione, gustosa senza essere troppo pesante.

In Romagna, lo sapete, noi abbiamo una passione per la pasta fresca, dunque iniziate a procurarvi  200 gr. di farina e due uova per prepararla: mica vorrete prendere quella già fatta? Beh, se non avete tempo ve la passo…

Preparate l’impasto aggiungendo acqua quanto basta a mano a mano e stendetelo a riposare facendone una sfoglia sottile ma non troppo.

Per il ripieno servono un kg. di spinaci, 250 gr. di ricotta fresca, 100 gr. di burro, 80 gr. di grana grattugiato, salvia, sale e pepe.

Lessate gli spinaci, scolarli e strizzarli, poi tritarli facendoli insaporire in un tegame con 30 gr. di burro, mescolandoli fuori dal fuoco con la ricotta e poco grana, sale e pepe.

Stendete ora la sfoglia in un rettangolo, distribuendo sopra il ripieno e lasciando ai bordi uno spazio libero.

Arrotolate la pasta su se stessa, avendo cura di avvolgere il rotolo in un telo bianco legandolo alle due estremità e in più punti con lo spago: sì,  come un salame!

E qui viene il bello: pensavate al forno? Niente affatto: mettete il “salame” in acqua bollente e fatelo cuocere con ebollizione al minimo per 40 minuti.

Terminata la cottura, sgocciolate il rotolo, togliendolo poi dal telo e tagliatelo a fettine di circa un centimetro di altezza.

A questo punto potete impiattare cospargendo le fettine con il restante burro fuso insaporito dalla salvia e col grana: la foto, magari, non rende giustizia al piatto ma vi assicuro che fatto in casa e con gli ingredienti giusti e freschi è una delizia.

Alla prossima e…buon appetito!

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.