RubricheToghe e Teglie

Toghe&Teglie: coniglio lardellato

Paola Porzio

Buongiorno e bentrovati, lettori gourmet: sono Paola Porzio, avvocato penalista padovana del Gruppo Toghe & Teglie e sono alla mia prima apparizione in questa rubrica. Lo faccio con una ricetta che aveva richiamato l’interesse dei miei colleghi e amici e che avevo pubblicato un po’ di tempo fa sulla pagina del Gruppo. Molto semplice e adeguata alla stagione, un piatto che si può benissimo accompagnare con un’ottima polenta, per esempio, o un purè di patate.

Dunque, procuratevi del coniglio a pezzi (perfetto anche se disossato) e rosolatelo in padella, con olio evo – suggerirei un leggero del Lago di Garda – uno spicchio d’aglio, rametti di rosmarino, salvia e finocchietto selvatico sbriciolato, sale e pepe q.b.

Mentre la cottura procede a fuoco moderato – e ideale sarebbe una pentola di coccio – sfumate con un bel bicchiere di vino bianco (come sempre è vietatissimo l’impiego di Tavernello e altri consimili liquidi misteriosi).

Proseguite aggiungendo un poco d’acqua e ricoprite il coniglio con della pancetta coppata come fosse una coperta che lo avvolge, provvedendo a questo punto a porre un coperchio sulla pentola.

Calcolate una mezz’ora da una parte, poi togliete la copertina di pancetta, girate i pezzetti di coniglio, quindi rimettete la pancetta e continuate la cottura per un’altra mezz’ora!

Già pronto? Sì, già pronto e l’ultima mezz’ora potete impiegarla per preparare il contorno di polenta o purè e, se scegliete quest’ultimo, voglio darvi un suggerimento che – assicuro – aggiunge notevole qualità e sapore.

Molto semplicemente, dopo aver pelato le patate fatele cuocere direttamente nel latte invece che in acqua con un pizzico di sale grosso evitando che durante la cottura si asciughi interamente: quando sarà ultimata, inserite nel medesimo contenitore un frullatore a immersione e amalgamate regolando di sale, aggiungendo qualche fiocco di burro e parmigiano se gradito.

Buon appetito!

Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Back to top button