Lettere

Aggiornamento dal campo…

Riceviamo e pubblichiamo con piacere la lettera che ci ha fatto pervenire la dott.ssa Laurie Marker, fondatrice del CCF (Cheetah Conservation Fund) in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambienta in cui ci racconta anche le iniziative importanti che la fondazione che tutela i ghepardi in Namibia sta svolgendo

Cari amici,

abbiamo festeggiato la Giornata Mondiale dell’Ambiente, che è una giornata indetta dalle Nazioni Unite per promuovere le azioni individuali a favore dell’ambiente. Il tema del 2018 riguarda la riduzione dei rifiuti in plastica. #BeatPlasticPollution è la sfida che molti hanno raccolto come opportunità di sfide reciproche sui Social. Io vi sfido a dare il vostro contributo pesonale, rinunciando ad un prodotto in plastica a favore di un prodotto riutilizzabile. Quest’anno, un elemento che fa parte delle Risoluzioni dell’Anno Nuovo è costituito dalla nostra decisione di rinunciare alle cannucce di plastica qui, in tutte le nostre aree di ristoro del CCF in Namibia.Eliminare le cannucce è un passo tra quelli che ci hanno fatto decidere di utilizzare piatti in ceramica, bicchieri in vetro, utensili di metallo sia per i pranzi degli ospiti che per il personale. Ricicliamo anche tutto il possibile! I rifiuti medicali in plastica stanno diventando un problema mondiale, ma noi ricicliamo i componenti in plastica per tutti quegli strumenti usa e getta, quando esiste un’alternativa. Inoltre, il CCF riceve forniture medicali in dono che altrimenti verrebbero buttate. Gli ambulatori veterinari e gli zoo di tutto il mondo aiutano il CCF inviandoci medicinali e attrezzature che non possono più utilizzare. La nostra lista dei desideri della veterinary clinic e del genetics lab è disponibile online. Il 25 maggio, un gruppo di 171 studenti e 4 insegnanti di tre diversi licei della nostra città di Otjiwarongo hanno partecipato con il personale ed i volontari del CCF alla Giornata di Pulizia della Namibia, il Namibia’s Clean Up Day. Alla vist raccolto un cucciolo orfano di soli 10 giorni di vita. Dominic, ormai questo è il suo nome, è stato ricoverato nella nostra nursery e ha ricevuto le poppate necessarie 24 ore al giorno dalle due nostre addette, Lora e Becky. Recentemente ha fatto le sue prime uscite nel cortile, e ha mangiato il suo primo pranzo a base di carne. I ghepardi che abbiamo rilasciato in marzo sono ritornati da noi, dopo che sono stati catturati in una fattoria. Li abbiamo esaminati attentamente e una volta di più abbiamo prelevato lo sperma che è stato messo in banca. Presto verrano nuovamente rilasciati. In Somalia, Dhoobi, uno dei ghepardi confiscato l’anno scorso, si è ammalato e rapidamente si è aggravato. Per alcuni lunghi giorni sono stata in contatto telefonico continuo per assistere alle cure, ma sfortunatamente non ce l’ha fatta. Stiamo analizzando le cause della sua morte e presto daremo i risultati. Il commercio illegale di animali selvatici continua a tenerci molto occupati e costituisce una sfida: siamo decisi a dare il nostro contributo per bloccare questo orribile traffico criminale di animali. Recentemente ho avuto l’onore di visitare la Gran Bretagna in occasione del Bradt Travel Guides Big Cat Festival nella sede della Royal Geographical Society, con la Principessa Michael of Kent, Ambasciatore Reale del CCF, e i nostri Patrocinatori, Jonathan ed Angela Scott. L’evento mi ha dato la possibilità di incontrare i sostenitori e volontari del Regno Unito. Presto ripartiro’ per gli Stati Uniti e le date del Disappearing Spots Fall Tour del CCF verranno annunciate entro il prossimo mese. Brian Badger, del CCF, e Dionne Stein si recheranno al vertice di AREDAY (American Renewable Energy Day) dal 18 al 23giugno. Per maggiori informazioni, andate alla nostra pagina degli eventi . Come sempre, spero che leggerete con piacere i blog e le storie del nostro sito web. Grazie per il vostro costante sostegno, e spero di incontrarvi durante i miei viaggi o a casa, in Namibia.

Cordialmente,

Dr. Laurie Marker Founder and Executive Director CCF

Tags
Mostra altro

La redazione

Essere sempre sul pezzo è una necessità fondamentale per chi fa informazione sul web nel terzo millennio. Noi del Patto Sociale abbiamo tentato di fare di questa necessità una virtù, lanciando un progetto ambizioso per una realtà in continua crescita come la nostra.

Articoli Correlati

Close

Adblock Rilevato

Ti preghiamo di supportarci disabilitando il tuo ad Block su questo dominio.