In EvidenzaPolitica

La democrazia condivisa e Bella ciao

La democrazia rappresenta una forma di governo basata sulla condivisione di principi e valori da parte di tutta la variegata composizione della cittadinanza. L’Inno nazionale la rappresenta e possiede la funzione di esprimere un senso di appartenenza il più ampio possibile. Bella ciao rappresenta, invece, solo una parte ben definita di questo Paese che si riconosce nei valori della Resistenza, ma forse neppure tutta in considerazione della sua articolata composizione. Questi stessi valori ovviamente non possono venire considerati in antitesi rispetto a quelli democratici condivisi ma di certo rispecchiano una visione di parte quindi risultano divisivi.

Imporre ora, in quanto la sola richiesta rappresenta già un atto di imposizione, dopo l’Inno nazionale questa Bella ciao rappresenta un atto antidemocratico in quanto esprimerebbe solo la volontà di una parte dei cittadini bypassando il ‘sentiment’ della restante parte di italiani.

Ancora una volta la democrazia viene intesa da una parte di un preciso ed identificabile schieramento politico come il mezzo attraverso il quale imporre la propria visione ideologica all’intero Paese. Quando il principio stesso della democrazia, basato, si ricorda, proprio sulla condivisione di valori comuni, dovrebbe escludere qualsiasi tentativo di imposizione ideologica esclusiva e divisiva.

E’ evidente come alla compagine che abbia proposto questa iniziativa sfugga completamente il concetto di democrazia condivisa la quale viene accettata ed utilizzata più come uno strumento per raggiungere i propri obiettivi politici. Una visione, quindi, molto lontana da quella di tutti gli altri italiani che considerano la nostra democrazia come espressione di una felice sintesi di valori condivisi.

Mostra altro

Articoli Correlati

Back to top button